Pietra Ollare Valtellina cm 40x60 Spessa 30 mm

€ 75,00

Condizione: Nuovo prodotto

Bistecchiera in pietra naturale della valtellina, ideale per una cucina salutare e dietetica. Permette di cuocere con facilita' qualsiasi tipo di carne, pesce o ancehe formaggi e verdure, il tutto senza utilizzo di grassi, ma volendo solo con spezie o vino.

Spessore pietra 30-35 mm !

Prodotto con pietre provenienti dalla Valtellina qualita' garantita !

Pietra-Ollare-40x60-sp-25-1
Pietra-Ollare-40x60-sp-25-2
Pietra-Ollare-40x60-sp-25-3

Telaio rinforzato in ferro per tenerla insieme anche dopo eventuali crepe.

Senza Piedi - cm 40 x 60 SP. 30 mm - mis. max con maniglie 42 x 70.

peso 25 kg c.ca

Disponibili in tante misure sia di spessore che di dimensioni, a partire da 39 euro. Cos'è la pietra ollare Come pietra ollare si indica un materiale litico di colore verde scuro, costituito per lo più da rocce talcoso-cloritiche e/o serpentinose in varietà compatte. La pietra ollare viene estratta in Val Chiavenna e Malenco, in Val d’Ossola, ed Engadina. Le sue caratteristiche di lavorabilità e refrattarietà, e alta resistenza al fuoco la rendono ideale non solo per la costruzione di stufe e forni, ma anche per utensili da cucina, come piastre e pentole. Vengono spesso definiti erroneamente pietre ollari anche quei manufatti (rocce calcaree ed eruttive) che mostrano tecniche di lavorazione e morfologie simili, ma che non hanno quei caratteri di refrattarietà necessari per l'uso sul fuoco. Pregi delle piastre in pietra ollare Non dovendo aggiungere grassi permette una cottura dietetica. Inoltre, i cibi sono più sani, in quanto, diversament dalle griglie tradizionali, i grassi non colano sulle braci e non si creano fumi dannosi per la salute.

Tratto da: http://www.alimentipedia.it/pietra-ollare.html Copyright © Alimentipedia.it


Modo d'uso della pietra ollare

 - Prima fase: Prima dell’utilizzo, lavare bene la pietra e ungerla con olio, preferibilmente di oliva, lasciandolo assorbire anche per un giorno

- Seconda fase: Il procedimento ideale per il primo riscaldamento della pietra prevede di porla in un forno freddo e di portarlo LENTAMENTE fino a 150/180 gradi

Se non fosse possibile il riscaldamento in forno, si potrà procedere anche su:
- Bruciatore a gas che copre tutta la superficie della piastra come quelli dei barbecue della nostra linea (utilizzando in questo caso una rete spargi fiamma) ponendo SEMPRE la fiamma al minimo per tutta la durata del procedimento (30/40 minuti)

ATTENZIONE: i normali fornelli a gas tondi da cucina concentrano il calore in un solo punto e per questo non sono particolarmente indicati

- Brace (utilizzando in questo caso una rete spargi fiamma) partendo con poca brace (distribuita uniformemente sotto tutta la superficie della piastra) ed aumentandola gradualmente ma SEMPRE in piccole quantità (30/40 minuti

- Per il primo utilizzo e per tutti i successivi, si raccomanda di riscaldare la pietra per 30/40 minuti SEMPRE a fuoco lento e di mantenere al minimo la fonte di calore anche durante la cottura (le caratteristiche termiche della pietra consentiranno l’erogazione ottimale del calore per cuocere)

- Dopo l'uso, lasciare raffreddare completamente la pietra prima di lavarla. 

NON GETTARE MAI ACQUA FREDDA SULLA PIETRA ANCORA CALDA per evitare bruschi sbalzi di temperatura che ne causerebbero la rottura


- Lavare con acqua e aceto o limone, EVITANDO accuratamente di utilizzare detersivi

LE PIETRE OLLARI SONO PIETRE NATURALI DELLA VALTELLINA

PRODOTTO 100% ITALIANO 

EVENTUALI INCRINATURE NELLA PIETRA NON NE COMPROMETTONO L’USO

Trattandosi di un prodotto 100% NATURALE, eventuali rotture dovute o meno ad un errato utilizzo non sono da attribuirsi alla ditta fornitrice

Disponibile anche con telaio con piedi 

Disponibili in varie altre misure e da ora anche su misura che ci dite, con o senza telaio.

Contattateci per disponibilita' e prezzo.

20 altri prodotti della stessa categoria: